Duomo di Santa Maria Assunta

Scopri tutte le informazioni su Duomo di Santa Maria Assunta, basilica cattedrale nel comune di Bressanone.

Vi forniamo tutte le informazioni sulle parrocchie di Bolzano e provincia.

Duomo di Santa Maria Assunta

Piazza Palazzo Vescovile, 1 39042 Bressanone BZ

Orari Messe

  • Lunedì-Venerdì:
  • Sabato:
  • Domenica e Festivi: 7 (tedesco), 8

Info

Questa magnifica cattedrale, dedicata a Maria Assunta in Cielo, traccia le sue origini al X secolo, iniziando come una chiesa in stile ottoniano che, purtroppo, fu distrutta da un incendio nel 1174. Sul sito della chiesa originale distrutta, si eresse un nuovo duomo in stile romanico, caratterizzato da una struttura a croce latina con tre navate, tre absidi, e due campanili. Una particolarità di questa costruzione era la presenza di una cripta sotto la chiesa. Durante il periodo del vescovo e cardinale Nicolò Cusano, tra il 1450 e il 1464, venne aggiunta un’abside in stile gotico. Tuttavia, anche questa struttura subì il destino della sua predecessora, venendo distrutta da un incendio nel 1234.

La facciata che ammiriamo oggi riflette le trasformazioni subite tra il 1745 e il 1754, quando il duomo fu rinnovato in stile barocco sotto la guida di architetti come Teodoro Benedetti e Giuseppe Delai. La consacrazione del duomo in questa sua forma avvenne nel 1758, e le successive decorazioni, inclusi gli affreschi e le opere d’arte, arricchirono ulteriormente la sua bellezza interiore.

Dal 1950, il Duomo di Bressanone è stato elevato al rango di basilica minore, evidenziato dallo stemma papale collocato sopra l’ingresso principale. Questo cambio di dedicazione, da San Pietro a Maria Assunta, segna l’importanza crescente della cattedrale nel contesto religioso e culturale.

Recenti restauri e aggiornamenti, come la nuova copertura del tetto con 85.000 tegole smaltate nel 2001-02, hanno garantito che la cattedrale continui a brillare con una particolare luminosità.

L’interno del Duomo è un trionfo del barocco, con affreschi di Paul Troger che decorano le volte e narrano storie celestiali su vasta scala. L’altar maggiore presenta opere di artisti rinomati come Cignaroli e Unterperger, mentre la diversità dei marmi usati riveste le pareti con un’aura di opulenza.

Tre organi storici impreziosiscono ulteriormente l’interno, con il più grande che vanta 3335 canne, dimostrando la ricchezza musicale che accompagna la liturgia del Duomo.

Nonostante il trasferimento del vescovo a Bolzano, il Duomo di Bressanone rimane un luogo centrale per le celebrazioni liturgiche più importanti, mantenendo viva la tradizione spirituale della cattedrale. Qui vengono conservate le reliquie dei santi patroni diocesani, e si celebra la memoria dei vescovi defunti, sottolineando il legame profondo tra la cattedrale e la comunità che serve.

Lascia il tuo commento, richiesta, preghiera

Lascia un commento

Search
Generic filters